Come chiedo una visita ...

Se il bambino è ammalato chiamatemi dalle 8 alle 10 per fissare un appuntamento. Ne parleremo assieme e valuteremo il da farsi.

Se il piccolo ha la febbre da qualche ora, è in buone condizioni generali ed è vivace, si associa magari un po` di raffreddore, potrete aspettare un giorno o due per vedere cosa succede e se la febbre se ne vada da sola.

Se invece il bambino è sofferente, un po` di antidolorifico ( Paracetamolo) non migliora nettamente la situazione , oppure è molto piccolo ( meno di 3 mesi), contattatemi senza aspettare.

Per le situazioni che vi sembrano di difficile gestione o non potete contattarmi rapidamente, ricordate che esiste l`associazione pediatrica con le colleghe Stefani e Zambon ( vedi Servizi)

Se la visita riveste davvero il carattere dell`urgenza, come per esempio una brutta caduta, un brutto trauma cranico con perdita di coscienza, l`ingestione accidentale di sostanze tossiche, ferite con importante perdita di sangue o crisi asmatiche particolarmente importanti, situazioni in cui possa esserci pericolo di vita, chiamate il 118 o comunque recatevi in pronto soccorso, attrezzato per le emergenze.

Se invece “urgente” non significa tanto “grave” quanto piuttosto “da risolvere con sollecitudine”, come nel caso di febbre elevata (oltre 39) che non scende con l`anti febbrile, vomito ripetuto molte volte, un brutto mal di orecchie o problemi simili per i quali NON SAPETE COSA FARE e pensate di dover avre un consiglio IN TEMPI BREVI PERCHE` IL BAMBINO E` SOFFERENTE, USUFRUITE DEL SERVIZIO DI ASSOCIAZIONE PEDIATRICA ( VEDI)

Come sempre, per le visite domiciliari decideremo assieme. Ricordate che le visite domiciliari si effettuano solo quando le condizioni del bambino rendano pericoloso il suo trasporto in studio. Vanno richieste entro le 10 del mattino e saranno effettuate entro la giornata.
Un po` di febbre non impedisce al bambino di venire in ambulatorio specie se prima della partenza da casa la mamma gli abbia dato un po` di farmaco antifebbrile che diminuirà il suo disagio.
NON EFFETTUO VISITE DOMICILIARI IN REGIME LIBERO PROFESSIONALE (PRIVATE)

Le visite private vanno richieste direttamente a me negli orari dei consigli telefonici.

Saranno effettuate solo se il tempo me lo permetta e generalmente fuori orario di ambulatorio.

Non si effetuano visite domiciliari private.

Una visita privata costa 80 E. Una eventuale ravvicinata visita di controllo è gratuita.

Chiamandomi dalle 8 alle 10 oppure inviandomi un messaggio su whatsapp.

In questo modo eviterete di sovrapporvi alle chiamate per malattia intasando le linee.

I bilanci devono essere fissati in tempi “precisi” che troverete indicati nel libretto giallo in vostro possesso.

Chiamate con un paio di settimane di anticipo sulla data .

Cercherò di venirvi incontro con gli orari,ma non posso promettervi che potrò sempre darvi l’orario che preferite.

Mi rendo conto che possa sembrare una ingiustizia, ma purtroppo l`organizzazione dell`ambulatorio ed il suo buon funzionamento implicano regole non sempre gradite.